Polvo assado no forno

Vi avevo detto che mi piace viaggiare e cercare di rifare a casa mia, le pietanze gustate in giro, nelle varie località  visitate.

Quello che vi propongo oggi è un piatto portoghese, che mi è piaciuto molto e aiutandomi con i libri di cucina acquistati e i ricordi, sono riuscita a riproporlo, vi posso assicurare che ha lo stesso sapore dell’originale. Vi invito a provarlo se volete  presentare ai vostri ospiti il polpo cucinato in modo inusuale:

 


 

“Polvo assado no forno”

Polpo arrosto al forno

 

Per 4 persone

1 polpo di circa kg 1,200

800 gr patate tagliate a pezzettini

2 cipolle tagliate  a fettine

3 spicchi d’aglio schiacciati

2 foglie d’alloro

Olio extra vergine d’oliva

100 gr chorizo o salsiccia calabrese a dadini

1 mazzetto di prezzemolo tritato

Mezzo peperone rosso a listarelle

200 gr pomodori maturi, pelati e tagliati a cubetti

1 peperoncino, se il salume usato è piccante, non metterlo

150ml vino bianco secco

Sale ,pepe, un po’ d’acqua di cottura del polpo.

In una pentola mettere il polpo senza nulla, coprirlo e farlo cuocere a fuoco lento, quando sarà cotto, dopo circa mezz’ora spegnere il fuoco, togliere il polpo dalla pentola e non buttare l’acqua che avrà rilasciato. Il polpo è cotto quando, pungendolo con i rebbi di una forchetta, questa affonda bene nella carne.

In una teglia da forno, mettere: le patate, le cipolle, le foglie d’alloro, sale e pepe, cinque cucchiai d’olio, metà del vino, infornare a 180° per circa 20 minuti.

In una padella far insaporire con poco olio, l’aglio, il peperoncino sbriciolato e lo chorizo, mescolare bene e unire i pomodori, far cuocere 5 minuti a fiamma alta e spegnere il fuoco..

Tirare fuori  la teglia dal forno dopo i 20 minuti,spingere le patate sui bordi,mettere al centro il polpo,sopra versarvi il composto preparato con i pomodori, il prezzemolo tritato, un po’ d’acqua di cottura del polpo,il resto del vino, su tutto un filo d’olio, rimettere in forno per circa 30-40 minuti.

A fine cottura le patate devono essere rosolate e il sugo deve essersi quasi asciugato, per questo mettere poca acqua di cottura, eventualmente unirla se serve. Se vi sembra che il polpo si asciughi troppo toglietelo dalla teglia e tenetelo al caldo, fate asciugare le patate,assemblare prima di servire.

 

polpo alla portoghese

 

Annunci

6 pensieri su “Polvo assado no forno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...