Torta di rose salata

Girando sul web ci si imbatte spesso in questo genere di torte, però quelle dolci non mi hanno mai particolarmente attratto e non le ho mai provate.

L’altra sera dopo averne visto fare una in tv, con un ripieno  salato ho voluto provarla, visto che per cena c’era della catalogna appena raccolta ho usato quella e quello che c’è sempre in dispensa, è venuta fuori una focaccia, perché alla fine di quello si tratta, veramente gustosa, ci è piaciuta moltissimo.

Vi  dico come l’ho fatta io, però poi ognuno ci metterà quello che vorrà.

Torta di rose salata

Teglia 24 cm di diametro

Ho ottenuto 10 tronchetti o rose

250 gr farina 360 W

Circa 110 gr di latte

1 uovo grande

25 gr lievito madre secco oppure 7-8 gr di lievito di birra

1 cucchiaino di miele

50 gr burro morbido, uscito dal frigo un po’ prima di cominciare a impastare

5 g sale.

Ripieno.

Pomodori secchi sott’olio

Foglie di basilico

Verdura lessata e ripassata in padella con olio, aglio, peperoncino e qualche acciuga

Formaggio grattugiato, quello che piace. Grana o pecorino

Olive verdi o nere tagliate a pezzetti

Qualche pinolo.

Preparazione:

Per prima cosa preparare il ripieno:

Frullare i pomodori con qualche foglia di basilico, devono diventare una crema.

Ripassare in padella la verdura lessata e tagliuzzata con uno spicchio d’aglio che poi andrà tolto, un po’ di peperoncino, se piace e qualche acciuga ben schiacciata.

Preparare le olive, quelle che si hanno nere o verdi.

Impastare la pasta.

Nella planetaria con il gancio mettere la farina e il lievito, poi unire le uova e un po’ di latte e cominciare a impastare, unire pure il miele, il latte metterlo a poco a poco, può non volerci tutto, dipende sempre dalla farina, deve venire un impasto morbido ma non molle, deve potersi lavorare con il mattarello.

Quando è ben incordato unire il burro a pezzettini, quando sarà tutto assorbito aggiungere il sale, finire d’impastare, la pasta deve restare attaccata al gancio.

Farla riposare un po’ dentro una ciotola coperta, per circa 10 minuti.

Riprendere la pasta e stenderla formando un rettangolo e l’altezza deve essere poco meno di un centimetro.

Sulla pasta stesa, spalmare la crema di pomodori, lasciando un cm libero tutto attorno.

Sulla crema mettere la verdura, le olive, il formaggio grattugiato.

Arrotolare la pasta dal lato lungo, senza stringerla troppo.

Tagliare fette di circa 3 cm, sistemarle dentro una teglia rivestita di carta forno, sopra si potrà mettere in mezzo ai fiori qualche pinolo e qualche altro pezzetto di olive, non metterle troppo attaccate, perché dovranno lievitare.

Coprite con un panno e far lievitare, per almeno due ore.

Infornare a 180° per circa 30-40 minuti.

Far intiepidire prima di toglierlo dalla teglia e portarlo in tavola.

IMG_torta di rose salata (3)

IMG_torta di rose salata (1)

 

IMG_torta di rose salata (2)

 

 

Annunci

24 pensieri su “Torta di rose salata

  1. Mi piace la versione salata, io non l’ho mai fatta in nessuna delle due versioni ma credo che col salato tu possa davvero divertirti di più, magari facendo le roselline con ripieni diversi. Buon fine settimana ❤

  2. Mi stai facendo venire una voglia di fare queste torte che non ti dico… credo che opterei anche io per quella salata, perché per me la torta dolce deve avere la classica forma da torta! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...