Ceci con piedini e trippa

Oggi una ricetta di cucina spagnola, anzi catalana tratta dal mio libro“Cocina tradicional catalana“, che io ho alleggerito e adattato ai gusti della mia famiglia.

Vi darò le dosi originali, voi potrete modificarle secondo i vostri gusti come ho fatto io, per me le  quantità della ricetta  sono troppo abbondanti.

La ricetta originale prevede l’uso di ceci che io ho sostituito con le cicerchie, perché qualcuno non li gradisce, inoltre ho omesso sia  la salsiccia che il lardo, ho unito soltanto un po’ di pancetta, il piatto  è riuscito lo stesso molto saporito.

Ceci con piedini e trippa (garbanzos con pies y tripa)

Ingredienti.

Per 4 persone:

400 gr Ceci o cicerchie

4 piedini di maiale

Trippa q.b.

150 gr di salsiccia

100 gr lardo

1 porro

Un mazzetto odoroso

200 gr cipolla

2 grossi pomodori (ho messo pelati)

1 foglia d’alloro

Olio evo, sale, pepe

Procedimento:

Il giorno precedente la preparazione, mettere a bagno i ceci, poi lavarli e metterli a cuocere con acqua e la foglia d’alloro, portarli a cottura, salandoli alla fine.

In un’altra pentola far cuocere la trippa tagliata a listarelle con i piedini a pezzi, il porro, la carota affettati e il mazzetto odoroso, potrete cuocerli in pentola a pressione per accorciare i tempi, stessa cosa per i legumi.

A parte affettare sottile la cipolla e farla rosolare con il lardo e la salsiccia, io ho messo soltanto un po’ di pancetta, tutto tagliato a pezzetti piccoli, unire anche i pomodori, quando sia la trippa che i ceci saranno cotti, unirli alla pentola con il soffritto aggiungendo  anche una parte del brodo di cottura della trippa, far insaporire insieme per  circa 10-15 minuti.

Portare in tavola la zuppa ben calda.

IMG_cicerchie con trippa (9)

IMG_cicerchie con trippa (1)

IMG_cicerchie con trippa (7)

Annunci

43 pensieri su “Ceci con piedini e trippa

  1. Questa volta non sono tentata per niente di provare quello che hai pubblicato: non mi piace la trippa! 🙂 Comunque proprio oggi stavo leggendo un libro sulle ricette della Castiglia e Leon, anche quelle tutte a base di legumi e carne di maiale!

    • Capisco che non è un piatto adatto a tutti, tante ricette spagnole sono fatte con ingredienti poveri, anche la stessa paella è nata come piatto poverissimo che poi si è arricchita nel tempo . La prossima che posterò sarà molto diversa, spero che la proverai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...