Rotolo di baccalà con salsa di gamberetti (Rolo de bacalhau com molho de camarao)

Si dice che i portoghesi siano maestri  nel cucinare il baccalà, che abbiano una ricetta per ogni giorno dell’anno questa è una delle tante  e viene dal mio libro di cucina “Culinaria pratica” cozinha regional, si tratta di un libro senza dose ben precise tranne per qualche elemento, quindi ci si regola un po’ ad occhio secondo i propri gusti.

L’unica precisazione per questa ricetta e per le altre che prevedono baccalà e patate è che abbiano lo stesso peso. .

Ho apportato qualche lieve modifica alla ricetta originale, senza stravolgerla.

Vi dirò le dosi che ho fatto io per due persone

Rotolo di baccalà con salsa di gamberetti

Ingredienti:

400 gr baccalà ben dissalato(cotto diventerà 200 gr)

200 gr di patate peso crudo

prezzemolo tritato, sale, olio evo, pepe.

Cipolla stufata

Gamberetti circa 100 gr sgusciati o il doppio da pulire

1 cucchiaiata di amido di mais o maizena

1 cucchiaiata di burro

Circa 150 ml  di fumetto fatto con le teste, nel caso fosse poco quello preparato si può allungare con acqua di bollitura del baccalà, la ricetta dice di allungarlo con latte.

Preparazione:


Cominciamo dai gamberetti:

Sgusciarli mettendo da parte gusci e teste, che si metteranno in un pentolino con prezzemolo, cipolla, 1 pomodoro, grani di pepe, poco vino bianco e acqua a coprire, si faranno bollire per un pò, poi filtrare il liquido schiacciando le teste per estrarre tutti i succhi.

Lessare il baccalà con una foglia d’alloro, fin quando sarà ben cotto, ci vorranno circa 15 minuti, farlo gocciolare bene,  poi pulirlo da spine e pelle e schiacciarlo  con una forchetta oppure al mixer, io l’ho solo schiacciato molto bene.

Lessare le patate, pelarle calde, schiacciarle.

Unire dentro una ciotola baccalà e patate, aggiustarle di sale e pepe, mettere del prezzemolo tritato e una cucchiaiata di cipolla pastorizzata oppure stufata lentamente senza farla dorare.

Impastare con l’aiuto di un cucchiaio oppure con le mani, se il composto dovesse essere troppo molle unire poco pangrattato, ma se il baccalà è stato ben gocciolato non occorre.

Scottare i gamberetti in padella per pochi minuti, salarli.

Al fumetto freddo unire  l’amido e il burro e portarlo sul fuoco per farlo addensare dolcemente, spegnere e unire la metà dei gamberi.

Preparare un foglio di cartaforno con del pangrattato sopra, stendervi il composto di baccalà, dando una forma rettangolare, sistematevi sopra i gamberetti e un po’ della salsa preparata, arrotolare dando la forma di un salame.

Mettere il rotolo con tutta la carta dentro una teglia da forno, versare un filo d’olio sopra e infornare a forno caldo per circa 20 minuti fin quando si sarà leggermente dorato.

Sistematelo su un piatto da portato con verdure attorno e versarvi sopra la salsina rimasta.

 

 

IMG_rotolo di baccalà alla portoghese(7)

IMG_rotolo di baccalà (3)

IMG_rotolo di baccalà (6)

IMG_rotolo di baccalà (7)IMG_rotolo di baccalà alla portoghese(1)

IMG_rotolo di baccalà (2)

 

 

 

Annunci

23 pensieri su “Rotolo di baccalà con salsa di gamberetti (Rolo de bacalhau com molho de camarao)

    • Quando vado in giro mi piace comprare libri di cucina in lingua originale, almeno per quelli che riesco a tradurre . Il baccalà preparato cosi è veramente buono era da un po’ che avevo deciso di farlo, finalmente è venuta la sua ora.

      • Vorrei poterlo fare anch’io 😦 o che almeno qualcuno che va all’estero mi pensasse e me lo portasse XD
        Se riesco a trovare del baccalà in giro (finito Natale pare quasi sparire -.-) lo voglio rifare!

      • Hai tanto tempo davanti a te per andare in giro per il mondo. Non capisco perché deve sparire, si può mangiare tutto l’anno, qui ancora lo trovo, prima che finisce me ne prenderò un bel po’ e lo conserverò.

      • Capita, magari a volte si assaggia cucinato in un modo che non piace e poi viene difficile riprovare, oppure i gusti cambiano. Sai quando non si trova più in giro, mi è capitato di trovarlo al supermercato nel banco frigo, certo a prezzo più caro.

      • Congelato già?
        Vabbè, a me erano le solite cose da bimba che non mangiava il pesce… Poi mia sorella volle cucinare un pesce al sale e io ero curiosa di mangiarlo perché avevamo fatto anche i disegnini sul sale… Da allora la mia passione è nata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...