Tortino di carciofi con salsiccia pasqualora

Per questa ricetta ho utilizzato la salsiccia pasqualora, l’unico salume che si prepara nella mia zona.

La salsiccia pasqualora è un insaccato fatto con di carne di maiale macinata con un disco a fori larghi,  impastata con sale, pepe nero macinato e semi di finocchietto selvatico.

Una volta prodotta viene fatta stagionare per qualche settimana, e poi viene consumata cruda come un salamino, oppure cotta alla brace avvolta in carta oleata, una vera prelibatezza.

Adesso la compriamo quasi tutti dal macellaio di fiducia, una volta quando i maiali si allevavano in quasi tutte le case di campagna, ognuno si preparava la propria, che non durava tantissimo, forse fino a Pasqua, perché da noi comincia presto a fare caldo e nelle nostre case non ci sono cantine.

Fa parte degli antipasti rustici che si preparano sia a casa che nelle varie trattorie.

Tortino di carciofi con salsiccia pasqualora

Ingredienti:

Carciofi a piacere

Salsiccia pasqualora o salame a fettine

Pangrattato ricavato da pane raffermo o da pancarré, frullato con foglioline di timo.

Grana grattugiato

Sale, pepe, olio evo, timo

Qualche cucchiaio di latte.


Procedimento:

Pulire i carciofi, tagliarli a fettine mettendoli mentre si puliscono in acqua e succo di limone.

Sbollentarli in acqua salata per cinque minuti, poi scolarli, metterli dentro un contenitore, peparli e mettere poco olio, girarli bene perché si impregnino tutti.

Oliare una teglia da forno, spargervi del pangrattato e fare uno strato di carciofi, mettere la salsiccia o il salme, del grana, poi procedere a strati, sull’ultimo mettere soltanto grana e pangrattato.

Versare in teglia qualche cucchiaiata di latte, mettere un filo d’olio sopra.

Infornare a 180° per circa 15-20 minuti.

IMG_tortino di carciofi e pasqualora

IMG_tortino carciofi e pasqualora (2)

IMG_tortino di carciofi1) (2)

 

IMG_5223

Annunci

27 pensieri su “Tortino di carciofi con salsiccia pasqualora

    • Qui tutta la salsiccia è aromatizzata con i semi del finocchietto a meno che non si chieda diversamente al macellaio. I carciofi sono riusciti buonissimi penso di rifarli di nuovo prima che finisca la loro stagione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...