Coniglio con i sapori che piacciono a noi

Il coniglio piace molto sia a me che a mio marito e ogni tanto se ne trovo qualcuno allevato come si faceva una volta lo compro, questo l’ho comprato da un ragazzo che si dedica con passione ad allevare degli animali da cortile come si faceva un tempo, infatti ho ritrovato il gusto della mia infanzia quando mia mamma ne allevava tanti e quindi quando arrivava un ospite all’improvviso non c’era mai il problema di cosa preparare.

Per questa ricetta ho utilizzato tutti ingredienti molto gustosi che  nella mia dispensa non mancano mai oltre a qualche verdura che purtroppo non è del mio orto.

Passiamo alla ricetta, se vi piacciono gli ingredienti vi consiglio di provarla.

Coniglio con i sapori che piacciono a noi

Ingredienti:

1 coniglio

2 carotine piccole o una grande

1 cipolla

1 costa di sedano

Qualche fogliolina di rosmarino

Poco peperoncino se gradito

7-8 olive nere grosse

1 cucchiaio di capperi sott’olio o ben dissalati

4-5 pmodorini

Qualche pomodoro sott’olio

Vino bianco

Pepe nero, appena macinato


Preparazione:

Lavare bene il coniglio, asciugarlo e tagliarlo a pezzi.

Preparare un trito con il sedano, la cipolla, la carota e le foglie di rosmarino.

Rosolare molto bene il coniglio con poco olio e poi aggiungere il trito di verdure e farlo appassire, girando bene la carne per far si che si insaporisca bene, poi sfumare con vino e quando sarà evaporato, pepare, unire il peperoncino, i pomodori tagliati a pezzi e i momodori sott’olio tritati grossolanamente.

Dopo una mezz’oretta di cottura aggiungere i capperi e le olive snocciolate  tagliate a pezzi, poco prima di spegnere assaggiare per vedere se è necessario salare, perchè capperi e pomodori sott’olio potrebbero avergli dato la giusta sapidità.

Se durante la cottura dovesse asciugarsi troppo unire un po’ di vino da solo oppure diluito con un po’ d’acqua.

33 pensieri su “Coniglio con i sapori che piacciono a noi

  1. Questi sapori piacciono anche a noi! Una ricetta da provare. Anche io cucino in genere i conigli che vengono dalla campagna. L’unico problema è depezzarli. Lì sul tagliere con la linguina fuori mi fanno una pena terribile.

  2. Giovanna e’ troppo buono, io lo prendo in una cascina vicino a casa mia dove una signora li alleva proprio come hai descritto tu, lei me lo taglia a pezzi ed io lo preparo facendo prima la marinatura con vino e verdure, alla piemontese ma voglio provare la tua ricetta, tanti baci cara, che appetito mi hai fatto venire, 😀 ❤

  3. Per bacco… sembra super invitante e anche gli ingredienti avranno contribuito a rendere tutto perfetto. … ma io non posso solo fare la lettrice assaggiatrice invece di doverli preparare poi io a casa?!?!?! Manco fosse un compito…. no, perché a me le prove mi mettono sempre in panico… uffaaaaaaa

  4. Giovanna le ricette dei ricordi sono le piú buone! É una fortuna ogni tanto trovare carne buona di qualità. Io avevo una zia di secondo grado che allevava in quantità ridotte conigli e polli. Quel coniglio pare cosí succulento e ben condito che anche se sobo le sette di mattina mi mette appetito!!! E le foto?? Sono bellissime!!! Ti abbraccio carissima, qui da te trovo sempre quei sapori autentici che amo tanto. Buona giornata, un bacio!

    • Ciao Milena, si quando si trova è davvero buonissimo, per le foto ti ringrazio, mi è capitata una bella giornata, per adesso con le giornate uggiose vengono fuori bruttine.
      Buona serata, baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.