Tagliatelle all’ortica

L’ortica non è un’erba che si usa dalle mie parti nonostante ne cresca tanta, ricordo soltanto che mia mamma in tempi remoti quando allevava dei tacchini la dava triturata  ai piccolini, dicendo  che le faceva bene, non so quali benefici ne ricevessero.

Ricette con l’ortica c’è ne sono in tante regioni d’Italia  ma nella mia cucina  non era mai entrata prima d’ora e devo dire grazie a mia figlia, che abitando al nord ha imparato ad usarla e mi ha invitata più volte a farla fino a quando mi sono decisa e mi sono pure documentata, scoprendo che ha tante virtù benefiche: è ricca di potassio, ferro calcio potassio e vitamine A e C quindi vale proprio la pena di mettersi i guanti e raccoglierla.

Come prima volta l’ho usata per colorare di verde la pasta, ho preparato le tagliatelle senza uova usando però della semola rimacinata di grano duro per avere una maggiore tenuta della pasta e il risultato è stato soddisfacente.

Secondo me potrete condirla  come vi pare, io l’ho condita con dei funghi misti trifolati.

Tagliatelle all’ortica

Ingredienti:

Per 2 persone:

50 g foglie e cime tenere di ortica

140 g semola rimacinata di grano duro

Preparazione:


Mettersi i guanti prima di raccogliere e maneggiare l’ortica perché come tutti sappiamo è urticante.

Staccare dai rametti le sommità e le foglie tenere lavarli molto bene perché possono avere della terra attaccata alle foglie.

Farli sbollentare per qualche minuto buttandole in acqua bollente,tirarle fuori con un colino e passarle  sotto l’acqua fredda per fissare meglio il colore, non buttare l’acqua di bollitura.

Far raffreddare mettere le foglie con qualche cucchiaiata d’acqua di cottura nel mixer a immersione e frullare a crema.

Setacciare la farina metterla sulla spianatoia fare il classico cratere in mezzo, versarvi la cremina ottenuta e impastare unendo se necessario ancora un pochino d’acqua tenuta da parte, impastandone tanta si può usare la planetaria ma per la mia quantità ho preferito impastare a mano.

Si otterrà un bell’impasto verde, avvolgetelo nella pellicola e fatelo  riposare per almeno mezz’ora.

Tirate le sfoglie con la macchinetta o a mattarello farle asciugare un po’ e formate le vostre tagliatelle.

Cucinatele condendole a vostro gusto, io le ho condite con funghi misti ma sono buoni in tutti i modi.

Annunci

27 pensieri su “Tagliatelle all’ortica

  1. Mai cucinata l’ortica, c’è sempre una prima volta. Ci posso provare se come dici ha tante proprietà allora va bene, in qualche angolo del mio giardino ce ne sarà sicuramente. Poi ti faccio sapere come sono venute. Grazie della ricetta. Un abbraccio grande, buona serata 🌷❤

    • Grazie, si erano veramente buone, non mi fiderei nemmeno io a raccoglierla per strada questa viene dal mio giardino, mia figlia a Milano la compra dove compra le verdure biologiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.