Focaccia messinese con borragine primo sale e pomodorini

Non conoscevo l’impasto di questa focaccia, l’ho scoperto seguendo il blog “Siciliani creativi” dove ci sono un’infinità di ricette molto interessanti.

La copertura è fatta un po’ a modo mio, la ricetta prevedeva scarola ma io nel mio giardino ho trovato solo borraggine e quella ho messo e il risultato è stato molto buono.

Per l’impasto era previsto lievito madre io ho messo Licoli, ma si può mettere del lievito di birra.

Vi do la ricetta con il lievito di birra fresco cosi è più facile per chi non ha abitudine ad usare il licoli o lievito madre.

Avrei dovuto mettere dei pomodorini ma quando l’ho preparata non ne avevo ed ho messo dei pelati, naturalmente con i pomodorini sarà più gustosa.

Focaccia messinese con borragine primo sale e pomodorini

Ingredienti:

80 g semola rimacinata di grano duro

170 g farina 0

15 g olio evo

3 g lievito di birra a cubetto oppure 70g licoli rinfrescato

15 g vino bianco

150-170 g acqua appena tiepida

1 cucchiaino di miele

Per la copertura:

Borraggine lessata, poi tritata e ripassata in padella con olio aglio e peperoncino e fatta raffreddare

Acciughe sott’olio o meglio sarde salate ben pulite e dissalate

Circa 150 g di primo sale a pezzettini o fettine non troppo sottili

Qualche pomodorino

Sale, olio.


Procedimento:

 Mettere  nell’impastatrice le due farine, il vino bianco e 130 g d’acqua  a temperatura ambiente .

Impastare per qualche minuto deve restare un composto grumoso, lasciare riposare per 30 minuti nella stessa impastatrice oppure se l’avrete fatto a mano lasciatelo sul tavolo coperto da pellicola.

Mettere il lievito dentro una tazzina versatevi il miele sopra e vedrete che si scioglierà immediatamente.

Trascorsa la mezz’ora unite il lievito all’impasto e unitevi il sale sciolto nella restante acqua, impastate bene e solo quando l’impasto sarà ben incordato unire l’olio.

Continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido

Mettere l’impasto dentro una ciotola  leggermente oleata coprite con coperchio o con pellicola  e fate lievitare fino al raddoppio.

La lievitazione  dipenderà dalla temperatura che avete a casa se vedrete che lievita molto prima di quando ne avrete bisogno, sgonfiatelo e fatelo lievitare ancora, si potrà fare fino a tre volte.

Per il condimento:

Lavare  con cura la borraggine,  lessarla in acqua bollente salata, a cottura scolarla molto bene, tritarla grossolanamente e ripassarla in padella con uno spicchio d’aglio, che poi andrà tolto, del peperoncino se gradito, una volta pronta farla raffreddare prima di utilizzarla.

Lavare e pulire i pomodori e tagliarli a fettine, condirli con olio extravergine e sale.

Dissalare sotto l’acqua corrente le sarde, se userete le acciughe  sott’olio non è necessario

Tagliare a fettine  non troppo sottili il formaggio e tagliuzzare le acciughe.

Una volta che l’impasto sarà raddoppiato, stenderlo in una teglia leggermente unta di olio extravergine di oliva: sarà un impasto morbido, quindi dovrete stenderlo con la punta delle dita unte di olio.

Coprire con pellicola per alimenti e lasciare lievitare ancora per un’ora a temperatura ambiente.

Preriscaldare il forno a 200 gradi statico.

Infornare la base della focaccia messinese per 15 minuti.

Trascorsi i 15 minuti tiratela fuori dal forno e conditela mettendo sopra: le acciughe, il formaggio, la borraggine fredda  e i pomodori.

Condite con  un filo di olio extravergine di oliva.

Infornare nuovamente per 15/20 minuti o finchè verdura e pomodori non saranno leggermente appassiti.

Servire ben calda!

 

Annunci

18 pensieri su “Focaccia messinese con borragine primo sale e pomodorini

  1. Mi sembrava strano leggendo il titolo che non ci fosse la scarola visto che parliamo di Messina! Ricordo di aver assaggiato i pitoni anni fa, complimenti per la focaccia, ha un aspetto invitante!

    • Grazie , nonostante non avessi la scarola è venuta proprio buona, sai si utilizza quello che c’è a portata di mano e qui per adesso abbonda la borragine. Grazie per la visita e il commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.