Filetti di scorfano ai pomodorini con capperi e olive

Lo scorfano non è un pesce molto carino a vedersi ma le sue carni sono ottime non solo nelle zuppe, se trovate dei pesci grandi e un pescivendolo che si presta potrete farvi preparare dei bei filetti e usare testa e lisca per il brodo.

Io preferisco prepararmeli da sola anche se non è un pesce facile da sfilettare ma con un po’ di pazienza e una certa pratica si riesce.

Filetti di scorfano ai pomodorini con capperi e olive

Ingredienti:

Due filetti di scorfano

Qualche pomodorino

Olive verdi o nere

Capperi

Farina, vino bianco, sale, pepe, buccia di limone grattugiata, prezzemolo tritato.

Fare dei tagli nella pelle dei filetti per farli stare più tesi, salarli leggermente e infarinarli.

Tagliate a spicchietti i pomodorini, tagliate anche le olive a pezzetti eliminando in nocciolo.

Scaldare un filo d’olio in padella, adagiarvi i filetti prima dal lato della pelle e poi girarli dall’altro lato, non devono rosolare serve solo per far attaccare la farina ed evitare che il sughetto resti acquoso.

Dopo che avrete girato i filetti da tutte e due i lati unite i pomodori,  un goccio di vino bianco e fateli cuocere si cucinano in fretta, se i filetti sono spessi hanno lo stesso tempo di cottura, se i filetti sono sottili, toglieteli dalla padella e rimetteteli appena i pomodori saranno cotti, unitevi capperi e le olive, date una macinata di pepe e una spolverata di prezzemolo tritato.

Appena spegnete la fiamma grattugiate sul pesce la buccia di limone e servite.

Piatto semplice ma molto saporito.

Annunci

13 pensieri su “Filetti di scorfano ai pomodorini con capperi e olive

  1. Sai che non ho mai assaggiato lo scorfano? sarà che dalle mie arti non sempre lo si trova ai banchi dei pescivendoli, sarà che l’aspetto non è tanto invitante…..ma questa è un’ottima ricetta
    Ciao Giovanna

    • Ciao Mirna grazie, hai ragione non è bello però le sue carni sono buonissime ed è indispensabile per la zuppa di pesce almeno qui dalle mie parti.
      Ti auguro una buona serata.

  2. Da te si usa l’espressione “sei brutto come uno scorfano”? Da noi la usano proprio per dire che sei brutto ahahah purtroppo non so scriverlo nella maniera dialettale. Comunque, a me piace tantissimo, mi ricordo che quando mio fratello, nel periodo in cui ha lavorato in certi paesini del salernitano, ci portava ‘sto pesce bruttissimo, papà era sempre super contento, col tempo ho capito perché. Gli passo questa ricetta (a papà, mio fratello non è capace)

  3. Uno dei pesci più buoni, e una ricetta così non può che esaltarlo. Purtroppo non è economico, vero, ma in estate si può comperare bene (almeno in Liguria)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.