Pollo alla moda Alantejana (Frango a moda Alentejana)

Una ricetta preparata  con ingredienti semplici che risulterà deliziosa a patto di utilizzare delle ottime patate e un pollo di fattoria, così recita la prefazione della ricetta del mio libro di cucina portoghese.

In Portogallo non è difficile trovare un pollo di fattoria, noi l’abbiamo girato in lungo e in largo in camper e abbiamo visto che appena usciti dal centro delle maggiori città quasi tutte le case avevano un orticello e degli animali da cortile, qui da noi le buone patate si trovano, i polli ruspanti non è facilissimo trovarli, pertanto ci arrangeremo, io per dare maggior gusto al mio l’ho tenuto per alcune ore a marinare con vino bianco e aromi.

Una preparazione simile a quelle di casa nostra ma mi è piaciuto lo stessa farvela conoscere, per mostrarvi che in fondo non siamo cosi lontani almeno in cucina.

Eccovi la ricetta:

Pollo alla moda Alantejana

Ingredienti:

1 pollo tagliato a pezzi

Patate pelate e tagliate in quattro

1 cipolla tagliata a fette

20 spicchi d’aglio con la pellicina

Le  foglioline tritate di alcuni rametti di rosmarino

Sale, pepe, olio extra vergine  d’oliva.


Preparazione:

Se volete, nella ricetta non è previsto, mettete i pezzi di pollo dentro una ciotola salateli, pepateli, unitevi un po’ di rosmarino tritato mettetevi un bel bicchiere di vino bianco girate bene i pezzi di carne, coprite con pellicola e tenete in frigo per alcune ore girandole ogni tanto per farli insaporire bene, potrete tenerli cosi anche tutta la notte.

Quando sarà arrivato il momento di cuocerlo, accendete il forno regolandolo sui 180/200 gradi.

Tirate i pezzi di pollo dalla marinata, sistemateli dentro una teglia da forno, unitevi dell’altro rosmarino tritato, la cipolla, gli spicchi d’aglio e quando il forno sarà arrivato a temperatura  infornate la teglia.

Se il vostro pollo pensate si tenero unitevi già le patate, generalmente i polli da allevamento lo sono, se invece avrete la fortuna di avere un pollo ruspante che vorrà una cottura più lunga unite le patate dopo circa 15/20 minuti.

La cosa importante che il pollo sia ben cotto e dorato e le patate siano dorate e croccanti.

 

14 pensieri su “Pollo alla moda Alantejana (Frango a moda Alentejana)

  1. Bene Gio’
    io non digerisco il pollo da allevamento e pensa la mia cagnolina è allergica mi ha detto il veterinario per i troppi ormoni che fanno mangiare a questi poveri animali per ingrossarli.
    Però a Roma si trovano i polli mezzi ruspanti da allevamento a terra ed hanno un’ottima consistenza della carne e un sapore decisamente sano…
    Tutto questo per dirti che proprio oggi ho comprato mezzo pollo me lo sono fatto tagliare a tocchetti e la tua ricetta sarà sperimentata domani stesso.
    Piove piove e quando non piove Diluvia.
    Sherabbraccicari

      • Scusa è partito per i fatti suoi.
        Ti stavo ringraziando per la fiducia che mi dai.
        mi sa che non c’è più nessuno oggi che non sia intollerante o allergico a qualcosa, tutte le porcherie che ci hanno fatto mangiare, io vivo in campagna e dovrebbe esserci aria pura e cibo buono ma purtroppo non è cosi, forse frutto della cattiva informazione o menefreghismo di tanti nell’usare veleni nei terreni e sulle piante, forse non hanno tutti i torti perché altrimenti non si raccoglie nulla, noi abbiamo qualche alberello ma non riusciamo quasi a raccogliere frutti perché cadono prima di maturarsi, quest’anno pure gli agrumi attaccati dalle cimici.

  2. Fatto macerare il polletto… tra un po’ cuocio. In effetti mi lasciano molto perplessa tutte queste intolleranze… chissà che non vadano un po’ di moda?
    Di certo ti posso dire che io ho cominciato a dare da mangiare a Sally il pollo pensando fosse la carne più leggera per un cucciolo e bene Sierra completamente spelata dei all’interno delle cozze e si grattava portata dal veterinario mi ha subito detto che la causa era il pollo perché cresciuti a botte di ormoni. Adesso mangia macinato di maiale o misto macinato per ragù.
    Ciao Giovanna buona settimana!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.