Ravioli o meglio mezzelune di ricotta al sugo salsiccia

Preparo di tanto in tanto i ravioli di ricotta ma non li avevo  mai conditi con un sugo di carne, generalmente li preferisco con burro e salvia o con i pisellini freschi ma avendoli mangiati nel ragusano ho deciso di condirli con un buon sugo di salsiccia grossa da sugo e carne di maiale e ci sono piaciuti molto e con una preparazione ho avuto il condimento per il primo e il secondo.

Si puo’ preparare il sugo soltanto con salsiccia tagliata in grossi pezzi oppure di sola carne o mista questo secondo i gusti personali, io ho usato della salsiccia grossa da sugo che dalle mie parti è sempre condita con finocchietto  ed ha un gusto molto particolare però non so se fuori dalla Sicilia si trova condita cosi, in ogni caso si utilizza quella del proprio territorio.

Ravioli  o meglio mezzelune di ricotta al sugo di  salsiccia

Per 4/5 persone

        Ingredienti per la pasta:

100 g farina di grano duro

100 g farina 0

2 uova

Ripieno:

500 g ricotta di pecora ben gocciolata

3 cucchiaiate di parmigiano grattugiato

2 cucchiaiate di pecorino grattugiato

Una bella macinata di pepe.

Per il sugo:

Salsicce da sugo e se si vuole anche  della carne di maiale a pezzi

Passata di pomodoro

Cipolla, un pezzetto di peperoncino

1 cuchiaiata di triplo concentrato

Semi di finocchietto se la salsiccia non ne contiene e se li avete

                 Procedimento:

Preparare la pasta all’uovo, impastando la farina con le uova leggermente sbattute, se necessario unite un goccio di vino bianco, lavoratela bene e fatela riposare per almeno mezz’ora.

Preparate il sugo:

Affettate sottilmente la cipolla, tagliate la salsiccia a pezzi non troppo piccoli e anche la carne.

Fate imbiondire leggermente la cipolla con olio extra vergine d’oliva, poi unitevi la salsiccia e la carne  fate rosolare il tutto bene, unite il concentrato leggermente ammorbidito con poca acqua, aggiungete la passata, mettete il coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per circa un’ora, assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale e pepe.

Preparate il ripieno:

Mettete la ricotta ben gocciolata dentro una ciotola, conditela con i formaggi grattugiati una bella macinata di pepe e mescolatela molto bene.

Passato il tempo di riposo, tirate la pasta a mattarello o con la macchinetta, io la tiro fino alla penultima tacca.

Tagliate dei dischi di circa 7/8 cm di diametro, mettete su ognuno un cucchiaino di ricotta e chiudeteli a mezzaluna, pizzicando i bordi oppure pressandoli con i rebbi di una forcheta.

Lessateli in acqua bollente salata per circa 7/8 minuti, scolateli e conditeli con il sugo preparato e una spolverato di formaggio.

Potrete servire la salsiccia insieme oppure servirla per secondo.

22 pensieri su “Ravioli o meglio mezzelune di ricotta al sugo salsiccia

  1. Anche se sono le 23 passate ci hai fatto venire voglia di prepararle ora e mangiarle 😍😍😍 un connubio decisamente perfetto 😋😋😋… Buona Serata Gio… Nemo&Nancy di NemoInCucina!!!

  2. Le vacanze sono passate e, con un po ‘più di relax, mi sono ricordato della tua ultima ricetta di ravioli e penso che avrò una sorpresa questo fine settimana. La variazione della salsa con le salsicce suona bene. Goditi un buon fine settimana.

  3. Mi piace moltissimo la pasta ripiena! Dovrò un po’ aggiustarla secondo le esigenze di famiglia (intolleranza al lattosio), ma sul sugo vado tranquilla, semi di finocchietto a parte, purtroppo 🙂 Ancora Buon anno Giovanna !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.